Salta al contenuto

Comunicare con gli occhi

Questo è un frammento di un messaggio che mi ha scritto un ragazzo:

Mi hanno colpito i tuoi video in cui parli di comunicare con gli occhi e le emozioni, cercando di espormi meno “a parole”.

Mi sono accorto che molto dipende anche dalla ragazza che si ha davanti, c’è chi coglie questa comunicazione indiretta e fa il passo avanti (o indietro) e chi invece pretende che il maschio faccia una dichiarazione formale rimanendo sul mentale.

Sì, c’è chi rimane fermo immobile nella razionalità, ancorato alle parole, ai ragionamenti. Ad esempio perché si sente in difficoltà a lasciarsi andare, ad aprire quelle porte forse mai aperte. Semplicemente non è in grado sostenere quelle emozioni, quelle sensazioni, quella tensione sessuale e così rimane confinato nella mente.

Oppure questa ragazza non è fino in fondo a conoscenza di quest’altra dimensione.

E se ci provassi lo stesso a comunicare con lo sguardo?

L’altra persona potrebbe scoprire un mondo nuovo che non conosceva o conosceva poco. Sicuramente all’inizio potrebbe essere un po’ imbarazzante per lei, ma anche molto bello! Quindi è un’occasione, un bel momento sia per te che per lei.

Se vedi che lei non ti segue mentre provi a portarla in questa nuova dimensione devi avere molta pazienza, altrimenti rischi di metterla troppo in imbarazzo e ciò che poteva essere per lei stimolante potrebbe diventare qualcosa di scomodo e provocarle ad esempio dell’ansia.

“Cambia canale” piano piano, senza forzare le cose, senza metterla in difficoltà. Gli sforzi valgono la pena, è un tipo di comunicazione molto importante, molto intensa, meravigliosa ed è un peccato non utilizzarla.

Ovviamente se in questo aspetto è molto chiusa, è probabile che potrai farci ben poco, ma potrebbe comunque apprezzare questa tua componente e magari nel tempo lasciarsi un po’ andare.

Un caro saluto e in bocca al lupo.

Roberto

La prima sessione è gratuita